Le tipologie di lente - Ottica Ruggiero Lavermicocca Bari

Le tipologie di lente
a contatto

Le tipologie di lente

Lenti a contatto
personalizzate, morbide e rigide gas-permeabili

Ogni occhio possiede delle caratteristiche fisiologiche peculiari, che dipendono da fattori genetici, ambientali e sistemici. Per questo motivo le aziende produttrici di lenti a contatto hanno creato diverse tipologie di materiali, specifici per ogni occhio. I fenomeni avversi che vengono spesso erroneamente chiamati “rigetto alle lenti a contatto” in realtà sono generalmente causati da una non compatibilità tra lente e occhio. Una scelta attenta e studiata permette di utilizzare le lenti a contatto per tutta la vita.

Lenti a contatto per cornee irregolari

Da oltre 30 anni il Centro Ottico Ruggiero Lavermicocca si occupa di contattologia specialistica ed in particolare di cornee irregolari. Le Lenti a contatto vengono realizzate da diversi laboratori su parametri rilevati dall’Optometrista Contattologo, attraverso apparecchiature a tecnologia avanzata . In questo modo sono progettate lenti corneali, corneo-­sclerali, sclerali, ibride (morbide e rigide insieme), per ortocheratologia, per patologie corneali, anche per casi complessi come il cheratocono, la cheratoplastica, la degenerazione marginale pellucida, il cheratoglobo ed i traumi corneali.

Lenti a contatto per la correzione della presbiopia

La continua evoluzione tecnologica ha portato alla recente introduzione delle lenti a contatto (morbide e rigide) progressive specifiche per la correzione della presbiopia.